biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomepresentazionePROGRAMMA 2019 DI FORMAZIONE PERMANENTE - AVVISO URGENTE

PROGRAMMA 2019 DI FORMAZIONE PERMANENTE - AVVISO URGENTE

Il Comitato direttivo della Scuola, prendendo atto del flusso di richieste di ammissione ai corsi della formazione permanente programmati per il 2019, e delle segnalazioni riguardanti difficoltà di registrazione e di formulazione delle domande presso il sito istituzionale, ha deliberato una proroga del relativo termine ultimo, che verrà dunque a scadenza alle ore 24.00 del 13 dicembre 2018.

Il Comitato ricorda a tutti gli interessati che ciascun magistrato può formulare richiesta di ammissione a quattro corsi, e che la domanda concernente le iniziative a selezione separata (riconversione e formazione formatori) potrà essere avanzata indipendentemente dalle richieste proposte in risposta al presente bando generale. Si ribadisce che le “incompatibilità” concernenti specifici corsi, in relazione alle ammissioni relative a corsi analoghi precedenti, non escludono la possibilità di chiedere l’ammissione alle iniziative di nuova programmazione, ma solo la postergazione rispetto agli altri richiedenti. Per altro, tale postergazione opera solo per coloro che abbiano partecipato effettivamente al corso analogo o che abbiano confermato la propria partecipazione, omettendo poi di presenziare senza addurre un impedimento giustificativo. Si ribadisce anche che i MOT nominati con d.m. del 2018 – i quali risulteranno esclusi dai corsi della formazione iniziale del 2019 – saranno ammessi in via straordinaria a corsi della formazione permanente a seguito di domanda da presentare individualmente dopo l’assunzione delle funzioni.

Con l’occasione si sottolinea nuovamente l’importanza dell’aggiornamento del profilo di ciascun interessato, poiché i dati relativi saranno utilizzati per la formazione delle graduatorie secondo i criteri di selezione funzionale o, ad esempio, in base alle competenze linguistiche. Si avverte inoltre che, a seguito delle segnalazioni degli utenti, sono state corrette alcune imprecisioni concernenti la datazione o l’orario di apertura di singoli corsi. Il Comitato prega infine tutti gli interessati di procedere appena possibile alla formulazione delle proprie richieste, poiché un traffico eccessivo in contemporanea potrebbe creare problemi di gestione del sito istituzionale (in fase di profonda innovazione) e non sarà possibile, d’altra parte, alcuna ulteriore proroga del termine.

 

Go to top