biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

HomepresentazioneRICONOSCIMENTI PER LA SCUOLA IN CAMPO INTERNAZIONALE

RICONOSCIMENTI PER LA SCUOLA IN CAMPO INTERNAZIONALE

logoL’attività formativa della Scuola Superiore della Magistratura ha ottenuto recentemente riconoscimenti significativi da parte di organismi sovranazionali.

In particolare, si segnala che nel dicembre scorso l’Assemblea generale del GRECO (Gruppo di Stati contro la corruzione) del Consiglio d’Europa, a conclusione del IV ciclo di valutazione in tema di prevenzione della corruzione con riguardo a membri del Parlamento, giudici e pubblici ministeri italiani, ha ritirato, perché “adeguatamente ottemperata”, la raccomandazione IX, riguardante “Codice etico e formazione dei magistrati”. Il ritiro della raccomandazione IX, che tiene appunto conto della formazione svolta dalla Scuola in tema di etica, unitamente al ritiro delle raccomandazioni VII e XII, nel campo della legislazione e del ruolo del CSM nella supervisione degli Uffici di Procura, ha contribuito ad un giudizio finale di “ottemperanza non globalmente insoddisfacente” con riguardo alle raccomandazioni globalmente emesse nei confronti dell’Italia, e dunque il mancato avvio delle procedure di infrazione previste dall’art. 32 del Regolamento del Greco.

Ancora, nel recentissimo Rapporto 2018 della COMMISSIONE EUROPEA sull’attività di formazione giudiziaria nei Paesi dell’Unione (relativo al 2017), è dato atto di come la Scuola, nell’azione di formazione di giudici e pubblici ministeri italiani sul diritto europeo, sia stata seconda, per intensità dell’offerta di formazione, solo alle Istituzioni formative tedesche (che operano per altro riguardo ad un numero di magistrati quasi doppio di quelli italiani), incrementando di molto i già buoni risultati del 2016 e quasi doppiando l’offerta delle altre Istituzioni nazionali.

Go to top