biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

Home

FPFP16003 - Il diritto dell’immigrazione

FPFP16003La tragedia dei migranti che fuggono da guerre, violenza e povertà scuote l’Europa. La Sicilia, terra di accoglienza e di ospitalità, come ci ricorda il recente “orso d’oro” conferito dalla Berlinale al film italiano Fuocoammare, è il ponte dell’Europa nel mare Mediterraneo. Tre strutture territoriali siciliane della formazione decentrata chiamano i colleghi ad un incontro di studio sui diritti dei migranti alla protezione internazionale alla luce delle fonti normative e della giurisprudenza interne e sovranazionali. Il corso, che affronterà anche il tema della tutela dei minori non accompagnati ed alcuni aspetti sull’acquisizione e sulla utilizzabilità delle dichiarazioni del migrante nelle indagini e nel dibattimento penali, si svolgerà a Catania dal 18 al 20 Aprile 2106. La Scuola ha aperto il corso a 40 magistrati provenienti da altri distretti con precedenza ai magistrati applicati in via straordinaria ex art. 18 ter d.l. 83/2015.

Coloro che non potranno partecipare per sopravvenuta indisponibilità dovranno darne comunicazione entro il 6 Aprile all'indirizzo e-mail formazionepermanente@scuolamagistratura.it specificando il codice FPFP16003 nell'oggetto.

Convenzione SSM con il Consiglio di Presidenza della giustizia amministrativa

pal spadaIl Presidente della Scuola superiore della magistratura, Gaetano Silvestri, e il Presidente del Consiglio di Stato e del Consiglio di Presidenza della giustizia amministrativa, Alessandro Pajno, hanno firmato questa mattina a Palazzo Spada una Convenzione volta ad implementare i rapporti di collaborazione già esistenti tra le due istituzioni, al fine di favorire una formazione integrata, anche in ambito internazionale, per un più efficace funzionamento del servizio giustizia.

Testo della Convenzione

Finanziamenti della Rete della Formazione Giudiziaria Europea (EJTN)

ejtn logoFinanziamenti della Rete della Formazione Giudiziaria Europea (EJTN) per la partecipazione di magistrati italiani a seminari ed altri eventi di formazione organizzati da istituti di formazione giudiziaria membri della Rete (Scholarship fund).

Le informazioni sulle condizioni e le procedure di accesso ai finanziamenti possono essere lette qui.

Le prospettive della formazione dei magistrati nel quadriennio 2016-2020

incontroIl giorno 19 febbraio 2016 alle ore 10,00 presso la Sala Conferenze del Consiglio si è tenuto l'incontro avente ad oggetto "Le prospettive della formazione dei magistrati nel quadriennio 2016-2020" alla presenza del Presidente della Repubblica.

Si rinvia all'intervento del Prof. Gaetano Silvestri, Presidente della Scuola Superiore della Magistratura.

Corsi P16039 e P16043 - Errata Corrige

Si avvisano tutti gli utenti ammessi ai corsi P16039 e P16043 - "Il processo civile telematico" I e II edizione che, contrariamente a quanto indicato a pagina 91 della brochure, le lezioni avranno inizio alle ore 15,00 del giorno 9 maggio 2016 (corso P16039) ed alle ore 15,00 del giorno 23 maggio 2016 (corso P16043).

Pertanto non è prevista l'ospitalità alberghiera dalla sera precedente.

Lista degli ammessi al programma EJTN - Short-Term exchanges 2016

E’ stata definita la procedura di preselezione dei magistrati ammessi al programma Short-Term exchanges  2016 organizzato nell’ambito delle attività della Rete europea di formazione giudiziara (EJTN).

L’elenco dei magistrati ammessi può essere consultato qui.

INTERPELLO RISERVATO AI MAGISTRATI ORDINARI IN TIROCINIO NOMINATI CON D.M. 10.12.2015 e D.M. 18.01.2016 – COMPETIZIONE “THEMIS” DELL’EJTN – “EUROPEAN JUDICIAL TRAINING NETWORK”-

themisNell’ambito delle attività della Rete europea di formazione giudiziaria (EJTN), anche per il 2016 le Scuole della magistratura dell’Unione europea sono invitate a partecipare all’undicesima edizione della Competizione “Themis” con l'obiettivo di far discutere e scambiare punti di vista sui diversi aspetti del diritto europeo ai magistrati di nuova nomina.
La Scuola della Magistratura intende formare quattro squadre, composte ciascuna da tre magistrati in tirocinio (MOT), condotte da un formatore, che competeranno con squadre di colleghi tirocinanti di altri Paesi dell’UE.
Al riguardo la Scuola pubblica oggi un interpello (che può leggersi qui), riservato ai magistrati ordinari in tirocinio nominati con D.M. 10.12.2015 e D.M. 18.01.2016.


Le dichiarazioni di disponibilità dovranno pervenire alla Scuola (internazionale@scuolamagistratura.it ) entro e non oltre le ore 12 del 25 febbraio 2016.

Avviso di integrazione della Circolare logistica anno 2016

Si comunica che il Comitato Direttivo della Scuola Superiore della Magistratura, nella seduta del 3 febbraio c.a., ha deliberato che, tutti coloro che hanno diritto al pernottamento anche per la notte antecedente l'inizio del corso, possono ususfruire della cena in convenzione presentando il voucher messo a disposizione dalla Scuola.

Interpello per visite di studio presso Istituzioni Europee

lding puzzle pieces - resizedLa Scuola ha il piacere di annunciare che, nell’ambito della collaborazione con la Rete europea di formazione giudiziaria, anche per il 2016 si rendera' possibile per i magistrati ordinari italiani partecipare a scambi tra autorita' giudiziarie, tirocini e visite di studio organizzati da Scuole della magistratura di altri paesi dell’Unione europea o da istituzioni europee.

Al riguardo, la Scuola pubblica oggi un interpello (che può leggersi qui) per visite di studio presso le Corti Europee, Eurojust e Istituzioni europee.

L’interpello ha scadenza il 12 febbraio 2016 ore 18.00 e prevede la presentazione di istanze informatizzate direttamente, attraverso un modulo “online", alla Rete europea di formazione giudiziaria. Si consiglia di non utilizzare la procedura negli ultimi giorni prima della scadenza, essendo prevedibili sovraccarichi del sito e possibili disservizi.

La presentazione della domanda “online” presuppone l’attenta lettura sia dell’interpello della Scuola italiana che dell’apposito “Tutorial” predisposto in allegato ad esso (ove, ad es., si danno istruzioni circa la corretta compilazione di alcuni campi del modulo informatizzato e si chiarisce che non debbono caricarsi documenti, benché il modulo informatizzato lo consenta).

Altri articoli...

Pagina 7 di 17

Go to top