biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

P19095 - L'organizzazione degli uffici giudiziari e le risorse

Il corso, organizzato annualmente in cooperazione con il Ministero della giustizia, è rivolto a dirigenti giudiziari (presidenti di tribunale e procuratori della Repubblica) e dirigenti amministrativi. Al fine di garantirne la massima resa sul piano formativo, il corso stesso non sarà aperto a magistrati o funzionari privi di funzioni direttive, anche nel caso di insufficienza delle richieste di partecipazione in rapporto alla capienza programmata.

Con questa iniziativa la Scuola intende affrontare il tema dell’allocazione delle risorse – umane, finanziarie e tecnologiche – da parte del Ministero della giustizia ed in favore degli uffici giudiziari, ed il tema inoltre della gestione di tali risorse da parte degli uffici.

Si affronteranno dunque i seguenti argomenti: il coordinamento tra Ministero della giustizia, con riguardo alle competenze costituzionali sull’organizzazione e funzionamento degli uffici giudiziari, ed il Consiglio superiore della magistratura, con riguardo alle prerogative concernenti la disciplina dei criteri di assegnazione degli affari e di determinazione di obbiettivi di rendimento, la nomina dei dirigenti giudiziari e la definizione delle politiche di mobilità dei magistrati; i criteri di allocazione delle risorse nel sistema italiano ed in una prospettiva comparatistica; le piante organiche degli uffici giudiziari e la loro adeguatezza; le spese di funzionamento degli uffici giudiziari e la gestione ministeriale, nel contesto del regime di doppia dirigenza; i programmi di gestione degli uffici giudiziari e la rendicontazione; la qualità dei servizi; il ricorso alle risorse esterne ed i limiti relativi.


Caratteristiche del corso:

Area: comune
 

 

Organizzazione: Scuola superiore della magistratura in collaborazione con il Ministero della giustizia; durata: quattro sessioni (due giorni e mezzo); metodologia: mista (relazioni frontali con dibattito, gruppi di lavoro, eventuale tavola rotonda); numero complessivo dei partecipanti: ottanta; composizione della platea: venti presidenti di tribunale o corte di appello, venti procuratori Generali della Repubblica o procuratori della Repubblica nonché venti dirigenti amministrativi di tribunale e venti dirigenti amministrativi di procura della Repubblica, selezionati dal Ministero della giustizia (in caso di insufficienza delle domande di appartenenti ad una delle categorie indicate sarà aumentato in misura proporzionale il numero degli ammessi provenienti dalle altre).

Eventuali incompatibilità: saranno postergati rispetto ad ogni altro richiedente coloro che risultino essere stati ammessi ai corsi P18085 e P17020.

Sede e data del corso: Roma, Corte di Cassazione, 13 novembre 2019 (apertura lavori ore 15.00) – 15 novembre 2019 (chiusura lavori ore 13.00).


Go to top