biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

P19011-B - I magistrati onorari del pubblico ministero

Sotto il profilo tecnico e culturale, la fattiva presenza nelle Procure della Repubblica di magistrati onorari garantisce un apporto di competenza e di esperienza maturato attraverso percorsi professionali diversi da quelli dei magistrati ordinari, dando vita così a forme di utile complementarietà. Inoltre, sul terreno dell’efficienza, il contributo professionale dei vice procuratori onorari appare indispensabile per consentire agli uffici di Procura di assolvere alla pluralità delle funzioni assegnate.

Il compito estremamente significativo che viene quotidianamente svolto dai magistrati onorari del pubblico ministero ha perciò da tempo sollecitato la Scuola a riservare specifica attenzione – nel quadro del programma di formazione permanente – alle questioni concernenti la loro formazione professionale, alla luce delle norme di ordinamento giudiziario e delle direttive del Consiglio superiore della magistratura.

In quest’ottica, il corso mira ad analizzare i principali ambiti di attività dei viceprocuratori onorari: dalla partecipazione alle udienze in qualità di pubblici ministeri all’attività di collaborazione e di ausilio svolta nella fase delle indagini preliminari, attraverso l’impiego per la definizione dei procedimenti nei quali è richiesta l’emissione di un decreto penale di condanna e nei procedimenti di competenza del giudice di pace.

Ampio spazio verrà dedicato all’approfondimento delle conoscenze ed abilità necessarie per una proficua partecipazione all’udienza, che richiede tanto la piena padronanza delle norme del codice di rito quanto la capacità di interpretare il ruolo nel leale confronto con gli altri protagonisti del processo, e di argomentare in maniera persuasiva le richieste e le conclusioni formulate.

Non mancheranno infine momenti di riflessione su temi del diritto sostanziale che si caratterizzino per l’attualità di seri profili problematici e per la ricorrenza con la quale si manifestano nei procedimenti ordinariamente gestiti da magistrati onorari del pubblico ministero.


Caratteristiche del corso:

Area: penale
 

 

Organizzazione: Scuola superiore della magistratura; durata: quattro sessioni (due giorni e mezzo); metodologia: mista (relazione frontali, dibattito e gruppi di lavoro); numero complessivo dei partecipanti: novanta; composizione della platea: ottanta magistrati onorari con funzioni requirenti; cinque magistrati ordinari con funzioni di coordinamento dell’attività dei vice procuratori onorari; cinque avvocati.

Eventuali incompatibilità: saranno postergati rispetto ad ogni altro richiedente coloro che risultino essere stati ammessi al corso P18072.

Sede e data del corso: Scandicci, Villa di Castel Pulci, 06 marzo 2019 (apertura lavori ore 15.00) – 08 marzo 2019 (chiusura lavori ore 13.00).


 

Go to top