Avvisi della Scuola Superiore della Magistratura

INDAGINE DI MERCATO ESPLORATIVA NON VINCOLANTE DI RICERCA DI IMMOBILE

04 giugno 2021



INDAGINE DI MERCATO ESPLORATIVA NON VINCOLANTE DI RICERCA

DI IMMOBILE AD USO UFFICIO DA ACQUISTARE NEL COMUNE DI ROMA

Il presente avviso è pubblicato sul sito www.scuolamagistratura.itsezione “Avvisi”; estratto di esso è, inoltre, pubblicato su Il Messaggero e su La Repubblica (cronaca di Roma)

Data di pubblicazione: 07 giugno 2021

Data di scadenza: 09 luglio 2021

La Scuola Superiore della Magistratura, ente pubblico non economico, con sede amministrativa in Roma, Via Tronto n. 2, in persona del Presidente, dott. Giorgio Lattanzi,

RENDE NOTO

che intende ricercare nella città di Roma un immobile ad uso ufficio da acquistare per adibirlo a nuova sede amministrativa.

  1. Caratteristiche dell’immobile da acquistare

  1. l’immobile deve avere una superficie lorda di circa 1200 mq, in grado di ospitare almeno n. 50 unità di personale;
  2. si deve trattare di un fabbricato indipendente, collegato con le principali vie di comunicazione e adeguatamente servito da mezzi pubblici;
  3. l’immobile deve avere destinazione ad uso “Produttivo e Direzionale” ai sensi dell’art. 23-ter, comma 1 del DPR 380/2001, per essere destinato a "Sede di Pubblica Amministrazione con carico urbanistico medio" ai sensi dell'art. 6 delle NTA del PRG.

La Scuola si riserva la facoltà di valutare anche eventuali offerte di immobili di uguale destinazione urbanistica ma di dimensioni superiori a quelle prima indicate, fermo restando il rispetto dei principi e delle norme vigenti in materia di razionalizzazione degli spazi e di contenimento della spesa pubblica.

2. Requisiti tecnici specifici

  1. il sovraccarico per i solai delle zone ufficio e delle zone archivio deve essere rispondente ai requisiti di legge;
  2. l’immobile deve essere rispondente alla normativa vigente in materia di eliminazione delle barriere architettoniche;
  3. l’immobile non deve contenere parti in amianto;
  4. l’immobile deve essere dotato di impianto di collegamento tra i vari piani (ascensore, interno od esterno);
  5. l’immobile deve essere dotato del certificato di agibilità ed essere in regola con tutte le disposizioni di legge vigenti a livello nazionale e locale in materia urbanistica;
  6. l’immobile deve essere conforme alla normativa in materia di prevenzione incendi;
  7. l’immobile deve essere conforme alla normativa in materia antisismica.

Saranno valutate anche proposte di acquisto di immobili che necessitino di ristrutturazione ed adeguamento alle esigenze della Scuola, solo ove potenzialmente idonei a soddisfare tali esigenze, se il prezzo proposto terrà adeguata considerazione delle spese necessarie per la ristrutturazione.

3. Criteri di valutazione delle proposte

Costituiscono, inoltre, elementi preferenziali per la scelta dell’immobile:

  1. avere una o più sale destinabili all’attività di formazione;
  2. disporre di un’area destinata all’accoglienza e/o alla vigilanza;
  3. avere una zona destinata ad archivio al piano terra o ai piani interrati;
  4. avere una zona da adibire a sala server al piano terra o ai piani interrati;
  5. disporre di posti auto coperti e scoperti per almeno n. 10 autovetture;
  6. essere ubicato in zona centrale della città.

4. Modalità di presentazione delle offerte

L'offerta, sottoscritta dal proprietario, dovrà pervenire in busta chiusa, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura, entro e non oltre le ore 16:00 del giorno 01 luglio 2021 al seguente indirizzo:

Scuola Superiore della Magistratura

Via Tronto, n. 2 - 00198 Roma

Il plico potrà essere consegnato a mano all'Ufficio Protocollo della Scuola Superiore della Magistratura, dalle ore 09:00 alle ore 16:00 dal lunedì al venerdì, o spedito mediante servizio postale. In caso di spedizione mediante servizio postale faranno fede, ai fini del rispetto del termine di cui sopra, la data e l'ora apposte dall'Ufficio Protocollo della Scuola. Non si procederà all'apertura dei plichi pervenuti oltre il termine sopra indicato. Tali plichi verranno custoditi all'interno della Segreteria della Scuola e non verranno restituiti al mittente. Non saranno prese in considerazione offerte presentate da intermediari o da agenzie di intermediazione immobiliare.

La busta sulla quale dovrà essere apposta la dicitura:

"INDAGINE DI MERCATO ESPLORATIVA NON VINCOLANTE DI RICERCA DI IMMOBILE AD USO UFFICIO DA ACQUISTARE NEL COMUNE DI ROMA",

dovrà contenere la sottoelencata documentazione:

    1. Domanda di partecipazione, redatta secondo lo schema di cui all'Allegato A sotto riportato;

    1. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 445/2000 del titolare del bene o del rappresentante legale, se trattasi di persona giuridica, redatta secondo lo schema di cui all'Allegato B sotto riportato, parte integrante del presente Bando, ed unita copia fotostatica del documento di identità.

3) Dichiarazione asseverata, rilasciata da un tecnico appositamente incaricato e regolarmente iscritto all’albo professionale, attestante:

  1. la conformità allo strumento urbanistico per la destinazione richiesta (cfr. punto 1, lett. c). Saranno allegate copia del permesso di costruire (ove richiesto) e copia della destinazione d'uso dell'immobile;
  2. l'eventuale esistenza di vincoli ai sensi del D. Lgs. 42/04;
  3. l’esistenza del certificato di agibilità/abitabilità; 
  4. la conformità dell’immobile con tutte le disposizioni di legge vigenti a livello nazionale e locale in materia urbanistica, impiantistica, prevenzione incendi e antisismica;
  5. la rispondenza alla normativa in materia di superamento delle barriere architettoniche;
  6. la descrizione dell'attuale stato di manutenzione dell’immobile, con l’indicazione dell'anno di costruzione e dell'ultima ristrutturazione;
  7. l’indicazione del numero di piani, della superficie lorda ed utile dell'immobile distinta per piani e per le diverse destinazioni d'uso uffici, archivio, sala riunioni, etc.

Saranno allegati dal tecnico elaborati grafici e planimetrie idonee a fornire una descrizione completa e a permettere una comprensione il più possibile esaustiva dell'immobile.

Dovrà, altresì, essere prodotto attestato di prestazione energetica dell'immobile, nonché piantina catastale del bene.

4) Inoltre, dovrà essere allegata alla domanda la seguente documentazione:

  1. certificato di prevenzione incendi;
  2. licenza di esercizio degli ascensori;
  3. eventuale ulteriore documentazione ritenuta utile, a giudizio del proponente, per una migliore comprensione della proposta.

Per gli immobili che necessitano di ristrutturazione, dovranno essere specificatamente elencati i requisiti ed i documenti di cui non si è in possesso (ad esempio: licenza di esercizio di ascensori).

5) Offerta economica con l'indicazione del prezzo di vendita, al netto dell'I.V.A., redatta secondo il modello dell'Allegato C, sotto riportato.

Si precisa che:

  1. la Scuola Superiore della Magistratura procederà a selezionare l'offerta che, a proprio insindacabile giudizio, risponde alle proprie esigenze anche in presenza di una sola proposta valida;
  2. la presente indagine ha la finalità di attuare una ricerca di mercato che non vincola in alcun modo questa Scuola, che, pertanto, si riserva l'insindacabile decisione di non selezionare alcuna offerta nonché la facoltà di recedere dalle trattative, senza obbligo di motivazione qualunque sia il grado di avanzamento delle stesse. Nessun diritto o aspettativa sorge in capo alle parti offerenti per il semplice fatto della presentazione dell'offerta;
  3. nel caso in cui venisse accertata la non rispondenza dell'immobile a quanto attestato nell'offerta, ovvero nel caso di accertata irregolarità dal punto di vista urbanistico e/o normativo, si dovrà intendere revocato ogni eventuale accordo sopravvenuto ed il soggetto proponente sarà obbligato a rimborsare tutte le spese sostenute dalla Scuola, sino alla data dell'interruzione della trattativa;
  4. la congruità del prezzo proposto sarà sottoposta alla valutazione degli organi competenti;
  5. i dati raccolti saranno trattati, secondo quanto previsto dalla normativa vigente, esclusivamente nell'ambito della presente ricerca di immobile e, pertanto, i concorrenti, con la sottoscrizione dell'offerta, esprimono il loro assenso al già menzionato trattamento.

6) Sottoscrizione dell’informativa sulla privacy ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE)

2016/679, redatta secondo il modello dell’Allegato D, sotto riportato.

Con la partecipazione alla presente indagine, l'offerente prende espressamente atto che la Scuola non ha alcun obbligo di comunicazione dell’esito dell'indagine e che, per l'effetto, è esclusivo onere dell'offerente richiedere informazioni sullo stato del procedimento. La Scuola si riserva la facoltà di effettuare sopralluoghi di verifica degli immobili offerti finalizzato anche ad accertare l'idoneità dell'immobile proposto alle finalità di cui al presente avviso.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla Scuola Superiore della Magistratura, Via Tronto, 2, 00198 – Roma- indirizzo e-mail: segreteriasg@scuolamagistratura.it.

Il Responsabile del Procedimento di ricezione delle offerte è la dott.ssa Federica Tondin – Segretario Generale della Scuola Superiore della Magistratura.

IL PRESIDENTE

     Giorgio Lattanzi

ALLEGATI: