Formazione Torna Indietro
FPFP20001 Il diritto dell’emergenza COVID-19: profili penalistici



Alla luce dell’emergenza determinata dall’improvvisa e rapida diffusione del coronavirus (COVID-19) e della conseguente copiosa produzione normativa con importanti riflessi sulla attività giudiziaria  che interessano il procedimento penale, in tutte le sue fasi, il diritto penitenziario ed il diritto penale, ha deliberato di procedere alla organizzazione di un corso straordinario su “Il diritto dell’emergenza COVID-19: profili penalistici” data la sua stringente attualità.

 

Il corso, che si terrà in modalità da remoto, sarà articolato su una giornata, dunque su due sessioni, nella quale si alterneranno relazioni frontali seguite da ampia discussione, che rappresenteranno l’occasione per un confronto su problemi e soluzioni adottate nella prassi degli uffici giudiziari.

 

Il corso sarà tenuto tramite l’utilizzo della piattaforma “Microsoft Teams” il giorno 27 maggio 2020 con inizio alle ore 9.00.

 

Allo stesso la Scuola ammetterà complessivamente 200 magistrati professionali con funzioni penali, riservando 50 posti a magistrati del pubblico ministero, 110 posti a magistrati giudicanti sia di merito che di legittimità, 25 posti a magistrati di sorveglianza, oltre a 15 magistrati onorari con funzioni penali.

 

La graduatoria generale sarà compilata in base agli ordinari criteri di cui alla circolare vigente. I magistrati ammessi riceveranno apposita comunicazione, e con essa le istruzioni per gli adempimenti successivi. La graduatoria sarà pubblicata sul sito istituzionale.

 

Gli interessati potranno formulare domanda di partecipazione con le ordinarie modalità telematiche, entro le ore 24 del 10 maggio 2020.

 

Atteso il particolare interesse della materia trattata, all’esito dello svolgimento delle sessioni verranno messe a disposizione sul sito, utilizzabili tramite lo strumento “on demand”, le relazioni tenute durante il corso.