Avvisi della Scuola Superiore della Magistratura

Ammissione ai corsi del programma 2021 di formazione permanente

23 dicembre 2020



La Scuola Superiore della Magistratura è lieta di comunicare che, in esito all’elaborazione con sistema informatico delle domande di partecipazione alle iniziative di formazione permanente del 2021, sono state formate le graduatorie per l’ammissione ad ogni singolo corso.

Nell’attesa di dati statistici puntuali, che saranno pubblicati come d’uso unitamente ad una brochure definitiva, può dirsi qui che le richieste sono state numerosissime (8.400 magistrati, con riguardo a 27.609 “posti” nell’ambito dei corsi già programmati): la Scuola ringrazia fin d’ora per l’attenzione ricevuta, ed è certamente impegnata nel costante tentativo di migliorare la propria offerta.

Le graduatorie sono consultabili sul presente sito istituzionale, e comprendono, per ciascun corso, tanto i magistrati ammessi che quelli collocati nella lista di attesa. A proposito di questi ultimi, va chiarito che la posizione nella graduatoria non è stabile, poiché è condizionata da parametri soggetti a variazioni (ad esempio, l’ammissione ad un corso comporta l’arretramento di posizione nelle ulteriori liste di attesa).

I magistrati ammessi ai corsi riceveranno in proposito una comunicazione individuale, con indicazioni relative anche al termine per la conferma della propria partecipazione.

Anche in questa sede è opportuno segnalare che, per i corsi centrali a partire dal numero P21026 e per quelli territoriali a partire dal T21001, la conferma dovrà intervenire entro il sessantesimo giorno antecedente alla data di inizio.

Per i corsi più prossimi vale, per evidenti ragioni, un termine più breve, ed in particolare:

  • Per tutti i corsi programmati dal P21001 al P21007 la conferma di partecipazione è presunta salvo diversa immediata comunicazione
  • entro il 19 gennaio 2021 per i corsi dal numero P21008 al numero P21025

Il meccanismo della conferma, che comporta l’esclusione automatica di coloro che non vi provvedono, è mirato ad un tempestivo scorrimento delle liste di attesa, ed anche ad evitare costi riferibili a penali per soggiorni alberghieri non utilizzati. In effetti, con il passare degli anni, la percentuale dei posti scoperti nei corsi si è ridotta drasticamente, con il contestuale e proporzionale incremento del numero dei magistrati posti in grado di fruire effettivamente dell’offerta formativa.

Ricordiamo, tuttavia, che per i corsi già programmati a distanza non sarà necessario richiedere l’emissione di titoli di viaggio e di alloggio. Si raccomanda, attesa la situazione sanitaria in evoluzione e per i corsi successivi al 31 marzo 2021, di verificare presso la Scuola le modalità di svolgimento degli stessi prima di procedere alla richiesta di titoli di viaggio e di alloggio.

Per ogni ulteriore informazione e segnalazione si prega di servirsi preferibilmente della posta elettronica, scrivendo all’indirizzo permanente@scuolamagistratura.it.

Il Comitato direttivo ringrazia nuovamente per l’attenzione riservata all’attività della Scuola, ed augura a tutti di trascorrere serenamente le prossime festività natalizie.