News della Scuola Superiore della Magistratura

10 anni del progetto European Gaius



13 April 2021

Card image News

 

La Scuola superiore della magistratura ricorda i 10 anni del progetto European Gaius per il rafforzamento della cultura giuridica europea dei magistrati italiani, che trae spunto dal programma Eurinfra lanciato in Olanda nel 2000, approvato con delibera del Consiglio superiore della magistratura del 13 aprile 2011.(vedi qui la delibera). 
La prima azione riguardava l’incremento dei corsi destinati al diritto europeo in sede di formazione centrale e decentrata, con particolare riguardo ai profili linguistici, nonché la previsione, ove possibile, di specifiche sessioni di diritto europeo nell’ambito dei corsi riguardanti temi di diritto nazionale. La seconda azione concerneva l’istituzione, presso gli uffici dei referenti per la formazione decentrata, accanto ai magistrati con specifiche competenze nei settori penale e civile, della figura del magistrato con competenza nel settore del diritto europeo. La terza azione atteneva all’istituzione, nell’ambito del sito cosmag, di una pagina web che avrebbe consentito un rapido e completo accesso alle azioni formative svolte e in corso di svolgimento, ai materiali didattici, a tutte le fonti europee e alla giurisprudenza nazionale e sopranazionale.  
Dal 2012 il progetto è curato dalla Scuola superiore della magistratura. 
La rete dei formatori europei è operativa da dieci anni nei distretti di Corte d'appello e presso la Corte di cassazione.   Il diritto europeo è parte integrante dei percorsi di formazione per i magistrati. Il Notiziario della Scuola, lanciato nel 2021, intende attuare quella parte del progetto diretta all’accesso rapido e completo alla documentazione giuridica.  
Il progetto  è stato classificato tra le migliori prassi della formazione nell'ambito del progetto pilota sulla formazione giudiziaria europea, proposto dal Parlamento europeo nel 2012 ed eseguito dalla Commissione europea nel periodo 2013-2014, con cui  la EJTN ha condotto uno studio approfondito per individuare e documentare le buone pratiche di formazione giudiziaria in tutta Europa .
Reti analoghe esistono in altri paesi come Olanda, Spagna, Romania, Bulgaria, Ungheria e Polonia. 
Il Parlamento europeo e la Commissione hanno più volte espresso il loro favore per questi progetti . 
La Scuola farà il punto sul progetto European Gaius e sull'esperienza dei coordinatori delle corti europee in un  Webinar il 11 giugno 2021


 

https://www.ejtn.eu/Resources/Good-judicial-training-practices/
https://www.ejtn.eu/Documents/Methodologies_Resources/Best%20practices%20Lot%201%20EN/ITT_38_Italy_EU_en%20(3).pdf.
European Parliament resolution of 14 March 2012 on judicial training (2012/2575(RSP)) 
European Parliament resolution of 7 February 2013 on judicial training - legal coordinators (2012/2864(RSP))