biancaContattiMappa del sitoEntrabianca

Home

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO STRAORDINARIO - "Le disposizioni penali in materia di neofascismo, negazionismo e crimini d’odio”. (FPFP19004)

logoIl Comitato direttivo della Scuola Superiore della Magistratura, nell’ambito della programmazione mirata ad una regolazione dell’offerta formativa anche in rapporto all’attualità dei fenomeni di rilevanza giudiziaria, ha deliberato di procedere alla organizzazione di un corso straordinario su Le disposizioni penali in materia di neofascismo, negazionismo e crimini d’odio.

Il corso sarà tenuto dal 20 novembre 2019 (ore 15) al 22 novembre 2019 (ore 13), presso la sede della Scuola in Villa Castelpulci di Scandicci.
La Scuola ammetterà complessivamente 72 magistrati professionali con funzioni penali, riservando 36 posti a magistrati del pubblico ministero e 36 a magistrati giudicanti. Saranno ammessi inoltre 12 magistrati onorari con funzioni penali e 6 avvocati (da selezionare questi ultimi a cura del Consiglio Nazionale Forense). Le graduatorie riguardanti i magistrati saranno compilate in base agli ordinari fattori di ordinamento. In caso di eccedenza delle domande rispetto ai posti disponibili, nell’ambito di ciascuna delle tre categorie interessate, saranno posposti ad ogni altro richiedente coloro che risultino essere stati ammessi al corso P18074.

I magistrati ammessi riceveranno apposita comunicazione, e con essa le istruzioni per gli adempimenti successivi. La graduatoria sarà comunque pubblicata sul sito istituzionale.
Gli interessati potranno formulare domanda di partecipazione con le ordinarie modalità telematiche, entro le ore 24 del 1 ottobre 2019.

Per la presentazione della domanda di partecipazione cliccare qui dopo aver eseguito il login.

SERVIZIO NAVETTE AVVISO (Linea M)

SI AVVISANO GLI UTENTI CHE DA MERCOLEDI’ 2 OTTOBRE A MARTEDI’ 15 OTTOBRE (compresi) IL COLLEGAMENTO  DELLA  “LINEA M” SARA’ EFFETTUATO DALLA FERMATA TRAMVIA “DE ANDRE’” AGLI STESSI ORARI, (CAPOLINEA “LINEA M” PRESSO VIA SASSETTI- fermata bus denominata “De Andrè”), PER TEMPORANEA MODIFICA DELLA VIABILITA’ IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE FIERISTICA DENOMINATA “FIERA DI SCANDICCI 2019”

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO STRAORDINARIO “LE GARANZIE ISTITUZIONALI DI INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA IN ITALIA” (codice FPFP19003)

logoIl Comitato direttivo della Scuola Superiore della Magistratura, a fronte di recenti avvenimenti che hanno aperto una vasta discussione pubblica su profili essenziali dell’ordinamento giudiziario e del sistema delle garanzie di indipendenza per la magistratura, avuto riguardo ai propri compiti istituzionali di studio e approfondimento dei temi oggetto della formazione dei magistrati [art. 2, comma 1, lettere l) ed m), del d.lgs. n. 26 del 2006 e art 2, comma 1, lettere l) ed m), dello Statuto], ha deliberato di procedere alla organizzazione di un corso straordinario di formazione e approfondimento sul tema de “Le garanzie istituzionali di indipendenza della magistratura in Italia”.
Il corso, che sarà aperto alla presenza del Presidente della Repubblica, si terrà in Roma, nella Sala d’onore della Banca d’Italia, dal 5 al 7 novembre 2019, ed è prevista tra l’altro la partecipazione di: a) 140 magistrati professionali in servizio presso distretti diversi da quello di Roma; b) 20 magistrati onorari in servizio presso distretti diversi da quello di Roma; c) 50 magistrati professionali in servizio presso la Corte di cassazione o nel distretto di Roma; d) 15 magistrati onorari in servizio nel distretto di Roma; e) 15 magistrati ordinari in tirocinio.
In caso di eccedenza delle domande rispetto al numero dei posti disponibili saranno utilizzati, per le prime quattro graduatorie, i correnti criteri di ordinamento. Per i magistrati in tirocinio sarà garantita l’ammissione di almeno un richiedente per ciascuno dei distretti dai quali proverranno le domande di partecipazione (con ammissioni in sovrannumero nel caso fossero coinvolti più di 15 distretti; in caso di pluralità di richiedenti per singolo distretto sarà data precedenza al magistrato di più giovane età anagrafica).
Il programma del corso, già approvato, viene pubblicato contestualmente al presente bando per favorire una valutazione informata sui contenuti dell’iniziativa e dunque sulla opportunità della partecipazione.
Le domande dovranno essere proposte con le ordinarie modalità telematiche, a partire dal 6 settembre 2019 ed entro termine del 25 settembre 2019. Gli ammessi riceveranno apposita comunicazione, e le graduatorie saranno comunque pubblicate sul sito.

Per accedere al programma del corso cliccare qui
Per la presentazione della domanda di partecipazione cliccare qui dopo aver eseguito il login.

Bando per la partecipazione a

  1. Corso e-learning organizzato dall’ Unità HELP del Consiglio d’Europa in tema di minori migranti e rifugiati, con Conferenza di lancio del corso a Napoli il 30 pomeriggio e 31 mattina ottobre 2019 in lingua italiana.
  2. Corso internazionale in materia di Cyber Crime, a Spa in Belgio dal 22 sera al 25 mattina ottobre 2019 in lingua inglese.

La Scuola pubblica oggi:

  1. un bando per la partecipazione di quaranta (40) magistrati ordinari, giudici e pubblici ministeri dei Tribunali per i minorenni e giudici delle Sezioni specializzate in materia di immigrazione, protezione internazionale e di libera circolazione dei cittadini dell’Unione Europea per la partecipazione ad un corso con metodologia e.learning Il bando può essere letto qui.
  2. un bando per la partecipazione di sei (6) magistrati ordinari, giudici e pubblici ministeri magistrati specializzati nel settore del cybercrime e della lotta al terrorismoper la partecipazione ad un corso internazionale di 3 giorni in tema di Cyber Crime. Il bando può essere letto qui.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 17 settembre 2019 ore 20.00

Le domande dovranno essere presentate in via telematica, per mezzo del form presente sul sito web della Scuola alla voce “Attività internazionale - partecipazione interpelli”, visibile dopo autenticazione.

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO STRAORDINARIO FPFP19002 “RICICLAGGIO E AUTORICICLAGGIO” Organizzato in collaborazione con la Scuola di Polizia economico-finanziaria

logo

Il Comitato direttivo della Scuola Superiore della Magistratura, nell’ambito dei rapporti istituiti con numerose altre Istituzioni formative, ed in particolare con la Scuola di Polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza, ha deliberato di procedere alla organizzazione comune di un corso straordinario su Riciclaggio e autoriciclaggio, dato il carattere assai tecnico della materia e la sua stringente attualità.

Il corso, che vedrà la partecipazione tra i docenti e tra i discenti di alti ufficiali della Guardia di Finanza, sarà tenuto dal 28 ottobre 2019 (ore 15) al 30 ottobre 2019 (ore 13), presso la sede di Ostia (Roma) della citata Scuola di Polizia economico finanziaria, la quale ospiterà i partecipanti nelle proprie strutture di alloggio.

La Scuola ammetterà complessivamente 80 magistrati professionali con funzioni penali, riservando 45 posti a magistrati del pubblico ministero e 35 a magistrati giudicanti. La graduatoria generale sarà compilata in base agli ordinari fattori di ordinamento. I magistrati ammessi riceveranno apposita comunicazione, e con essa le istruzioni per gli adempimenti successivi. La graduatoria sarà comunque pubblicata sul sito istituzionale.

Gli interessati potranno formulare domanda di partecipazione con le ordinarie modalità telematiche, entro le ore 24 del 26 luglio 2019.

Per la presentazione della domanda clicca qui;

Per il Programma del corso clicca qui.

Lista degli ammessi al corso:

Interpello per 14 posti da Formatore Decentrato Magistrati TOGATI


logo

E’ stato pubblicato l’interpello per l’acquisizione di disponibilità dei Magistrati di Professione alla nomina di 14 posti di formatori decentrati per il biennio 2019 -2021, relativamente ad alcuni distretti: Ancona, Caltanissetta, Firenze, Genova, L’Aquila, Lecce, Milano, Napoli, Salerno e Venezia.

La domanda potrà essere formulata a partire dal 10 LUGLIO ed entro il 10 SETTEMBRE 2019 ore 24:00.


Per la consultazione del bando aggiornato, cliccare qui.

Corsi di formazione per i magistrati che aspirano al conferimento degli incarichi direttivi di I e II grado - anno 2019

logoSi comunica che nella sezione "Area Riservata", sotto la voce "Area File Personali", visibile dopo aver inserito le credenziali di accesso, sono stati inseriti gli elementi di valutazione previsti dall'art.26 bis del Decreto Legislativo 30 gennaio 2006 n. 26 di ciascun magistrato che ha partecipato al corso di formazione per aspiranti dirigenti (DIR19004) che si è svolto dal 3 al 6 giugno 2019 (già trasmessi al Consiglio Superiore della Magistratura).

FPFP19001 - L’”Età dei diritti” e la tutela giurisdizionale effettiva nel dialogo fra le Corti

logo

Il Comitato direttivo della Scuola Superiore della Magistratura, allo scopo di favorire nella massima misura possibile la partecipazione dei magistrati alle offerte formative, ha deliberato di mettere a disposizione degli interessati alcuni posti per l’ammissione al corso di formazione territoriale denominato L’”Età dei diritti” e la tutela giurisdizionale effettiva nel dialogo fra le Corti, organizzato in collaborazione con la struttura di formazione decentrata della Corte di Cassazione e programmato presso la Corte stessa nelle giornate del 30 e 31 maggio 2019. Il corso FPFP – 19001, si propone di affrontare “a tutto tondo” la tematica dell’incremento di tutele imperniata sugli strumenti che assicurano una proficua e diretta cooperazione fra le Corti interne e sovranazionali. Il ricchissimo e composito sistema di protezione dei diritti, infatti, che muove dalla Carta costituzionale, dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea e dalla Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, è senza dubbio modulato sull’idea che più tutele massimizzino la garanzia dei diritti dell’individuo. L’interprete deve allora fare i conti con una realtà variegata e complessa nella quale, non di rado, uno stesso caso è oggetto di esame da parte delle Corti nazionali, comprese le Corti supreme e quelle costituzionali, della Corte europea dei diritti umani e del giudice dell’Unione europea. In questo contesto, il “dialogo” fra le Corti è andato arricchendosi e complicandosi nel tempo, imponendo ad ogni giudice non solo di adempiere all’obbligo di leale collaborazione impostogli dall’art. 4 del Trattato ma anche di confrontarsi quotidianamente, nell’esaminare il caso concreto, con una serie di sfaccettature e di tutele un tempo inimmaginabili. Le due giornate di formazione intendono, dunque, offrire un ampio panorama degli strumenti a disposizione dell’interprete utili a raggiungere una massimizzazione delle garanzie, che passi attraverso le Carte vigenti e il contatto diretto con le Corti costituzionali ed europee, avuto riguardo anche alle più recenti forme di collaborazione fra Corti sovranazionali e Corti interne, supreme e costituzionali.

Il corso è riservato a 50 magistrati ordinari provenienti da tutto il territorio nazionale ad esclusione di quelli appartenenti al distretto di Roma. Gli interessati potranno formulare domanda di partecipazione con le ordinarie modalità telematiche, entro le ore 24 dell’11 maggio 2019. Nella redazione della graduatoria sarà data priorità ai magistrati che nel corso dell’anno non risultano ammessi a nessun corso, pur avendone fatto richiesta.Le ammissioni saranno comunicate agli interessati nei giorni immediatamente seguenti alla scadenza del termine. La graduatoria dei magistrati ammessi sarà comunque pubblicata sul sito istituzionale.

Il corso avrà inizio alle ore 9.00 del 30 maggio e terminerà alle ore 13.00 del 31 maggio (vedi programma) La Scuola ha già provveduto alle prenotazioni alberghiere per i giorni 29 e 30 maggio 2019

Per fare richiesta di partecipazione, dopo aver inserito nome utente e password, cliccare qui.

Per consultare la lista degli ammessi cliccare qui

Per consultare il materiale clicca qui

LA APP MYSSM ORA DISPONIBILE PER DISPOSITIVI APPLE!

Myssm

Come preannunciato, da oggi la app della Scuola "MYSSM" è disponibile anche per i dispositivi IOS (prodotti da Apple) sul market AppStore.

Per ottenere la app è sufficiente scaricarla dal market (digitando nella stringa di ricerca la parola MYSSM) e, una volta avviata sul proprio dispositivo, inserire le medesime credenziali utilizzate per accedere alla propria area riservata del sito della Scuola Superiore della Magistratura.


Link diretto App Store

Altri articoli...

Pagina 1 di 4

Go to top